bg

Recentemente abbiamo collaborato con l'agenzia di marketing alberghiero Brandnamic e l'esperta di risorse umane Stephanie Ganterer per un webinar. L’argomento, di grande attualità, è riassunto nel seguente post.

Le infrastrutture sono uno dei requisiti più importanti di qualsiasi attività ricettiva di successo. Un luogo che soddisfa le esigenze degli ospiti con dettagli accattivanti: lo standard è ben oltre la praticità. Tuttavia, il servizio eccellente, ovvero le prestazioni dei dipendenti, resta il punto forte, perché: le persone fanno la differenza. Chiunque sia in grado di ispirare le persone sarà ricompensato con ospiti fidelizzati. Per questo non basta affidarsi a conoscenze e specializzazioni esperte, ma anche formare soft skill e spirito di squadra.

 

“Nessuno può fischiare una sinfonia da solo. Ci vuole un'orchestra per suonarla".

Halford E Luccock

 

Webinar_Brandnamic_Header_1200x630L'employer branding riguarda due questioni chiave: trovare lavoratori qualificati e mantenerli. Per trovare dipendenti qualificati, è necessario prima di tutto, identificare i canali giusti affinché i candidati possano mettersi in contatto, la comunicazione esterna è della massima importanza.

Il secondo passo è trattenere i lavoratori qualificati, il che significa mantenerli in azienda. Attualmente c'è una fluttuazione molto alta nel mercato del lavoro, ma un forte vento di cambiamento può essere visto come un arricchimento per la squadra. Un forte marchio dell’azienda porta molti vantaggi. Non solo aumenta la produttività perché l'azienda diventi più competitiva con dipendenti qualificati e motivati, ma aumenta anche la sua attratività sul mercato del lavoro. Inoltre, rimanere al passo con i tempi, porta la conoscenza degli esperti all'azienda.

 

Elementi costitutivi per un Employer Branding di successo

L'organizzazione è come la “mise en place” e la pietra angolare per tutte le ulteriori fasi di pianificazione delle risorse umane. In parole povere, ciò significa che è necessario creare una buona base in azienda attraverso l'assegnazione di posizioni chiave, il trasferimento di responsabilità, l'allineamento dei canali di comunicazione esterna e la definizione chiara degli obiettivi che l'azienda persegue.

 

Il percorso è la ricompensa

Deve essere chiaro dove vuole andare l'azienda, perché non si può raggiungere un obiettivo che non è stato definito. La visione di un'azienda deve basarsi sui valori aziendali. I valori impostati non sono scolpiti nella pietra e possono essere modificati anche in seguito. I vantaggi sono importanti per la comunicazione esterna, purché siano ottenibili internamente. Ciò significa che nulla dovrebbe essere promesso che non possa essere mantenuto. La fiducia nei manager, nei dipendenti e gli uni negli altri è la base per un Employer Branding di successo.

Consiglio dell'esperto:

"Consenti ai dipendenti di contribuire con le loro idee in modo che si sentano ascoltati e la loro fiducia in se stessi sia incoraggiata."

 

USP - Cosa ci rende speciali sul mercato? Quando si considerano gli USP, si tratta di capire cosa distingue l'azienda come datore di lavoro, cosa rappresenta e, soprattutto, perché i dipendenti dovrebbero lavorare in azienda e alla fine rimanere con essa. Non tutti i tipi di professionisti possono essere trovati attraverso lo stesso canale di comunicazione. È importante utilizzare il canale appropriato per ogni posto vacante.

 

Comunicazione interna

La comunicazione interna deve essere parallela alla comunicazione esterna, perché solo se si integra internamente si rifletterà positivamente sul mondo esterno, creando un'immagine e un'atmosfera di lavoro positive e mantenendo basso il turnover del team. È anche importante avere una buona reputazione in future posizioni specialistiche e manageriali, ovvero assegnarle a personale altamente qualificato.

 

Le prospettive sono la chiave per dipendenti leali e motivati. La gamma di prospettive e il potenziale di sviluppo rafforza la fiducia in se stessi, l'impegno, la motivazione e la fedeltà alla propria azienda. Questo consente ai dipendenti di avanzare nella propria carriera e di sentirsi sicuri di ricevere supporto e opportunità future! Formazione e sviluppo sono quindi strategie eccellenti per la fidelizzazione dei dipendenti.

 

Suggerimento dell'esperto: "Riconoscere un bonus per i propri dipendenti che sponsorizzano nuovi specialisti su posizioni di lavoro aperte - ripaga sempre".

 

La comunicazione interna può avvenire, ad esempio, tramite una intranet. Se si presenta qualcosa di nuovo all'azienda, dovrebbe essere comunicato direttamente e non rimandato. In alternativa, la comunicazione può avvenire anche tramite una newsletter settimanale dei dipendenti, messaggi Whatsapp o un post in un gruppo Facebook interno. Non solo il canale di comunicazione, ma anche la frequenza dello scambio gioca un ruolo. Un giorno preposto, a seconda della frequenza e della durata degli incontri, oltre a specificare una persona responsabile della gestione dell'incontro, può dare struttura alla comunicazione.

All'interno dell'azienda possono essere creati punti di incontro, ad esempio locali per i dipendenti appositamente segnalati, che da un lato invitano allo scambio di idee, ma dall'altro fungono anche da luogo di ritiro. I punti di incontro al di fuori dell'azienda includono eventi per i dipendenti, che possono essere organizzati come azienda o includere le loro famiglie.

 

Comunicazione esterna

Per stabilire una comunicazione esterna di successo, è necessario creare un concetto di comunicazione per i dipendenti e per il marchio stesso. Una pagina di destinazione del lavoro con valori, fatti, visioni, un blog e collegamenti agli account dei social media aiuta i candidati a ottenere informazioni approfondite. Un'altra misura della comunicazione esterna è la creazione di un social network aziendale.

Anche una newsletter può essere utilizzata come mezzo di comunicazione per i dipendenti attuali per tenerli informati su ciò che sta accadendo attualmente in azienda. Altre misure possono includere la visita a fiere e scuole, il mantenimento dei blog dei tirocinanti e la creazione di una community di talenti, che serve a tenersi in contatto con i candidati che attualmente non lavorano nell'azienda.

Regole importanti:

Lontano dalla monotonia e verso messaggi autentici:
Puoi osare comunicare sui tuoi canali e
distinguerti con messaggi autentici.

Continuare!
Quando un canale di comunicazione viene avviato bisogna mantenerlo attivo.
Per farlo e rimanere in comunicazione con il pubblico si può,
ad esempio, pubblicare nuovi video o foto.

 

Cultura aziendale

La cultura aziendale consiste nel definire quali valori l’azienda vuole comunicare. Devono esistere determinate condizioni affinché i dipendenti si sentano a proprio agio. Questi includono le pause e i modelli di orario di lavoro offerti.

Una misura importante per rafforzare la cultura aziendale sono le pratiche interne, come gli incontri e le valutazioni. Dare feedback, ma anche chiederlo ai dipendenti, sia positivi che negativi, fornisce orientamento e crea fiducia. Anche la gestione degli errori fa parte della cultura aziendale. Gli errori sono ammessi e possono essere usati come esempio didattico.

Il tema della crescita è probabilmente il punto chiave più importante nell'area della cultura aziendale quando si decide a favore o contro un datore di lavoro. La carenza di lavoratori qualificati comporta dei rischi: apre innumerevoli opportunità per dipendenti altamente qualificati, motivo per cui non si dovrebbe rinunciare all'ulteriore sviluppo del proprio capitale umano. Chiunque spenda tempo, denaro ed energia per i propri dipendenti oggi trarrà vantaggio dal risultato solo domani, ma sarà premiato con la crescita.

 

SHARE
bg

Subscribe to our newsletter

Sign up now and receive monthly hotel and revenue management insights.

Subscribe to newsletter